Viaggio in Islanda - Aurora Boreale

PERIODO DEL VIAGGIO: Partenza 24 marzo 2019

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: € 945,00

DURATA: 5 giorni / 4 notti

TIPOLOGIA: viaggio con Geologo accompagnatore

Scarica programma dettagliato

Giorno 1 (-/-/-) ~ 24 MARZO 2019 ARRIVO A KEFLAVÍK – SELFOSS

(Chilometraggio approssimativo: circa 100 km)

Incontro con i partecipanti all’aeroporto internazionale di Keflavík. Ritiro dell’auto e partenza per Selfoss. Lungo il percorso sosta alla laguna Blu, celebre per la sua spa ed il laghetto di acque termali. Arrivo e sistemazione in hotel. Se le condizioni meteo lo consentono in serata è prevista l’uscita per l’avvistamento dell’incredibile fenomeno naturale dell’aurora boreale. Pernottamento Lambastadir Guesthouse (bagno privato)

Giorno 2 (B/-/-) ~ 25 MARZO 2019 SELFOSS – LA COSTA MERIDIONALE

(Chilometraggio variabile)

Prima colazione in hotel, partenza per le visite. Ci attende una giornata ricca di emozioni alla scoperta dei luoghi più incontaminati della costa meridionale dell’Islanda.
La prima tappa è Vik, grazioso villaggio che, secondo l’ultimo censimento del 2011, conta appena 291 abitanti. Molto fotografata è la piccola chiesa bianca dal tetto rosso che sorge qui. Il villaggio è conosciuto anche per le vicine scogliere di roccia basaltica che dominano la laguna di Dyrholaos, dove si potranno ammirare spettacolari lave basaltiche colonnari lungo la spiaggia di Gardar. Proseguimento per il promontorio di Dyrholaey, tagliato ad arco, che si protende nell’Atlantico: è uno dei principali luoghi di nidificazione di sterne artiche ed anatre; sulla sua cima, alta 120 metri circa, si trova un vecchio faro (raggiungibile solo con condizioni climatiche adeguate). Dalle alte scogliere sulle quali in estate nidifica la pulcinella di mare si ammirerà l’immensa spiaggia di Skogasandur. Lungo il percorso di rientro visita del fronte glaciale del Solheimajokull e da lì verso le famose cascate di Skogafoss e di Seljalandsfoss. Al termine delle visite rientro in hotel a Gulfoss. In serata – condizioni meteo favorevoli – è prevista l’uscita per l’avvistamento dell’aurora boreale
Pernottamento

 

Giorno 3 (B/-/-) ~ 26 MARZO 2019 GULFOSS – L’ANELLO D’ORO - BORGANESS

(Chilometraggio approssimativo: circa 200 km)

Colazione. La giornata è dedicata alla visita delle tre più note attrattive dell’isola, tanto che questo itinerario si è guadagnato il suggestivo appellativo di “Anello d’oro”. Dapprima raggiungiamo il belvedere dal quale si ammira la cascata di Gullfoss: le acque tumultuose del fiume Hvitá precipitano da alcune balconate, all’interno di una profonda gola che squarcia l’altopiano. Proseguiamo per la visita dall’area geotermica di Geysir, celebre perché ha dato il proprio nome a tutti gli zampilli d’acqua calda del mondo. Ci dirigiamo infine verso il Parco nazionale di Thingvellir, che nel 2004 è entrato a far parte dell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. Anche Thingvellir è una zona di intensa attività tettonica: questa vasta pianura lavica è in effetti uno dei punti in cui le due metà dell’isola si stanno separando. Si prosegue verso Borganess, arrivo e sistemazione in guest-house. La giornata non finisce perché la serata sarà interamente dedicata all’avvistamento delle aurore boreali. In una cornice splendida come quella della valle del fiordo di Borgarnes dall’accogliente Guesthouse avremo tutto il tempo ad ammirare le danze dell’aurora boreale

Pernottamento a Milli Vina Guesthouse (bagni in condivisione).

 

Giorno 4 (B/-/-) ~ 27 MARZO 2019 BORGARNES – SNAEFELLSNES - KEFLAVIKK

(Chilometraggio approssimativo: circa 250 km)

Dopo la prima colazione partenza per il Parco Nazionale di Snæfellsnes, visita alle splendide scogliere di Arnarstapi e della spiaggia di Bùdir. La penisola resa famosa per i suoi splendidi paesaggi offrirà molti spunti di sosta per gli appassionati di natura e di fotografia. Partenza in direzione Keflavik, arrivo e sistemazione in hotel.

Pernottamento

 

Giorno 5 (B/-/-) ~ 28 MARZO 2019 KEFLAVÍK – PARTENZA PER L’ ITALIA

(Chilometraggio variabile)

Prima colazione in hotel, tempo a disposizione e partenza per l’aeroporto di Keflavik in tempo per il volo di rientro in Italia.

Fuori dalle città di Reykjavik ed Akureyri, esistono piccoli alberghi e guest-house, differenti tipologie di sistemazioni concentrate in determinate aree a volte distanti fra loro. Queste strutture si trovano in piccoli villaggi immersi nella natura dove si giunge la sera al termine delle visite in tempo per la cena e il pernottamento. Quando si effettua un viaggio in Islanda, si deve tenere conto che l’indicazione delle varie località previste nel programma, si riferisce “nell’area di / nella regione di”: ad esempio, un hotel a VIK può trovarsi anche a 2 ore dal villaggio stesso. Lo standard qualitativo delle strutture fuori dalla capitale può variare molto indipendentemente dalla classificazione ufficiale. Nelle zone più isolate, sono piuttosto semplici e si richiede pertanto un buon spirito di adattamento. La scelta delle sistemazioni e l’ordine delle visite dipendono dalla disponibilità alberghiera.

Islanda tour Aurora Boreale

Viaggiare per conoscere

Quando parti per una destinazione, sai che il luogo dove stai andando sarà diverso da casa tua! Questa considerazione può apparire banale, ma ti potrà aiutare a comprendere che ogni luogo ha le sue regole, abitudini ed ambienti. Sarai pertanto tu un ospite: guarda, apprendi, rispetta e goditi il viaggio.....sii un viaggiatore curioso!!

Viaggiare in sicurezza

Oggi la sicurezza è fondamentale. Nelle pagine di "VIAGGIARE SICURI" troverai informazioni di carattere generale sui Paesi del Mondo in continuo aggiornamento. Sul sito "DOVE SIAMO NEL MONDO" potrai inserire i dati relativi al tuo viaggio in modo che il nostro Ministero degli Esteri sia a conoscenza della tua presenza in un paese estero ed essere in grado di poterti dare aiuto nel caso di bisogno.